Currently Being Moderated
Nicola Procaccio

Intel Labs “ritorna al futuro”

Posted by in Sala Stampa on

Durante il 10° anniversario dell’incontro focalizzato sulla R&S, Intel

introduce nuove tecnologie che avvicinano sempre di più la ricerca alla vita reale

 

 

PUNTI PRINCIPALI

  • Intel Labs ha completato l'implementazione del proprio programma Intel Science and Technology Center (ISTC) da 100 milioni di dollari.
  • Il settimo centro ISTC è incentrato sul social computing ed è ospitato presso la University of California di Irvine in collaborazione con molte altre università.
  • Più di 20 progetti di ricerca da tutto il mondo hanno esplorato le tecnologie destinate a cambiare le nostre vite nei prossimi 10 anni, da città, case e uffici intelligenti al modo in cui facciamo acquisti, comunichiamo e guidiamo. 
  • in occasione del suo 10° anniversario Intel Labs ha presentato una Hall of Fame. Un luogo ove mostrare le principali tecnologie inventate da Intel Labs nell'ultimo decennio, oggi integrate in prodotti che migliorano il nostro modo di vivere.

SAN FRANCISCO, 26 giugno 2012 – Oggi Intel Labs ha aperto le porte ai media e agli analisti in occasione del 10° anniversario della Ricerca in Intel. Justin Rattner, Chief Technology Officer di Intel Corporation, ha inaugurato l'esposizione “Facets of Future Life” (Aspetti della vita futura), che comprende più di 20 progetti innovativi di ricerca attualmente indirizzati a trasformare il futuro della tecnologia. 

Rattner ha inoltre introdotto il settimo Intel Science Technology Center (ISTC), che si occupa del social computing, e la prima collaborazione di Intel con il mondo accademico incentrata specificatamente sulla progettazione dell'esperienza utente.

Il centro ISTC-Social di Intel ha sede presso la University of California di Irvine e comprende partnership con gruppi di ricerca delle università Cornell, Georgia Tech, Indiana University e NYU. Questo centro rappresenta la nuova realizzazione da 15 milioni di dollari del programma quinquennale ISTC di Intel del valore complessivo di 100 milioni di dollari, annunciato per la prima volta a gennaio 2011. Come per gli altri sei ISTC – che si occupano dell’elaborazione di grandi mole di dati, cloud computing, embedded, visual computing e quello pervasivo – il nuovo centro dedicato al social computing è stato ideato per facilitare la collaborazione tra Intel e il mondo accademico. Il nuovo centro intende creare un nuovo paradigma per il computing e consentire nuove attività di ricerca svolte da una comunità di scienziati ed esperti di tecnologia.

“Riconoscendo il valore dell’innovazione derivante dall'esperienza, abbiamo creato una comunità multidisciplinare di ricercatori Intel, docenti e studenti laureati appartenenti a diversi campi del sapere per colmare il divario tra discipline tecniche e sociali e far evolvere in questo modo gli studi in entrambi i settori”, ha osservato Rattner. “Questo approccio basato sull'esperienza può essere riscontrato nelle inventate invenzioni tecnologiche dagli Intel Labs e presentate in questa occasione, così come in quelle introdotte  nel corso degli anni e che hanno ottenuto uno straordinario successo. Le attività di ricerca degli Intel Labs hanno quasi sempre consentito la realizzazione di prodotti concreti che tuttora migliorano la nostra vita quotidiana”.

ISTC-Social dedicherà la propria ricerca all'esplorazione dell'Information Technology e dei media digitali come fenomeni sociali e culturali. Definita in ambito accademico come "terza ondata" del social computing, la vita digitale e sociale delle persone diventerà sempre più interconnessa nel corso del tempo, offrendo opportunità di innovazione in aree come il modo di relazionarsi delle persone tramite i dati e il modo in cui gruppi di persone possono utilizzare strumenti digitali per impegnarsi con altri e apportare cambiamenti nel mondo. ISTC-Social intende essere in prima linea relativamente al modo in cui la gente utilizza in modo massiccio il computing connesso, mobile e cloud per creare nuove opportunità di progresso.

 

Esposizione "Facets of Future Life" (Aspetti della vita futura)

Le dimostrazione dell'evento Ricerca in Intel sono esposte in quattro aree interattive, collegate da un "Sustainable Living Center" (Centro per la vita sostenibile) interdisciplinare che esplora città, case e uffici intelligenti del futuro. Le quattro sezioni presentano:

My Life (La mia vita): le tecnologie basate sui comandi gestuali e consapevoli del consumo energetico per ottimizzare e trasformare la vita domestica includono sensori nelle abitazioni, che consentono di immaginare un'esperienza sicura, consapevole del contesto e priva di preoccupazioni in cui le chiavi non sono più necessarie; aggiornamenti del "Magic Mirror" (Specchio magico), la tecnologia del camerino virtuale che crea avatar in 3D degli utenti, mappando accuratamente le forme del corpo e muovendosi in modo realistico; tecnologie che permettono agli utenti di visualizzare e interagire con contenuti multimediali su diverse superfici in base alle proprie esigenze, ad esempio su una parete o su un piano di lavoro nella propria casa.

 

My Car (La mia auto): le innovazioni presentate, esplorano le connessioni tra le persone, le strade e l’autostrada dell'informazione per ottimizzare l'esperienza al volante. Una dimostrazione mostra il prototipo di un sistema di fari che consente ai guidatori di vedere attraverso la pioggia. Utilizzando software e architettura Intel® per le immagini, illuminazione e calcoli, questo sistema consente di non illuminare le gocce di pioggia.

 

My Job (Il mio lavoro): incontri ottimizzati, servizi cloud affidabili e sistemi di analisi visiva promettono di trasformare il nostro modo di lavorare. Le demo comprendono Smart Meeting Assistant, che combina e perfeziona diverse tecnologie per creare - in tempo reale - un'esperienza di trascrizione, sotto-titolaggio e traduzione per gli incontri; tre dimostrazioni legate alla visualizzazione che affrontano le sfide dei "big data" (grandi quantitativi di dati) impiegando la visualizzazione dei dati e algoritmi di ottimizzazione per aiutare a identificare importanti modelli e relazioni per facilitare l'esplorazione dei dati, l'individuazione di nuove conoscenze e per supportare i processi decisionali.

 

Tech Essentials (Fondamenti della tecnologia): innovazioni fondamentali che delineeranno i dispositivi e i siti Web del futuro e che fungono da elementi di accesso alle future esperienze tecnologiche. Questa zona presenta una vasta gamma di tecnologie che spaziano dall'attività del centro ISTC, che sviluppa tecnologie che consentiranno la creazione di personaggi virtuali molto fedeli alla realtà, scalabili e in tempo reale con comportamenti realistici; esperienze di navigazione 3D basate sulla tecnologia "River Trail"; nuove tecniche per proteggere la privacy dei dati degli utenti nel cloud utilizzando un'applicazione di riconoscimento facciale per effettuare l'autenticazione; un server video intelligente in grado di effettuare contemporaneamente streaming di video a diversi dispositivi client, personalizzando al contempo lo streaming in base al tipo di dispositivo usato dagli utenti.

 

Sustainable Living (Vita sostenibile): tecnologie e servizi che offriranno a persone, fornitori di servizi, istituzioni e dispositivi la capacità di interagire senza problemi in un ambiente sicuro. Intel Labs ha sviluppato una gamma di nuovi sensori, aggregatori software, attuatori e interfacce che – se combinati – sono in grado di soddisfare questa sfida. Questa sezione mostra tecnologie in grado di gestire e controllare il consumo di energia nelle abitazioni, creare edifici intelligenti per uffici con controllo localizzato e sensori 2ideali”per situazioni di ingorghi di traffico, rilevamento della qualità dell’acqua e dell’aria e persino l'infrastruttura di stazioni di ricarica elettrica.

 

10° anniversario della Ricerca trasformata in realtà nella Hall of Fame

Da più di due decenni, i ricercatori dei laboratori di Intel inventano tecnologie rivoluzionarie che migliorano la nostra vita quotidiana e reinventano il modo in cui le persone vivono la tecnologia. Nel 2001, Intel ha fondato l'organizzazione oggi conosciuta con il nome Intel Labs e nel 2003 ha organizzato il primo evento Ricerca in Intel per mostrare i numerosi progetti provenienti da tutto il mondo. L'edizione del 2012 celebra il 10° anniversario dell'evento e, per festeggiare questa occasione, Intel Labs ha creato un'esposizione digitale per ricordare le 10 tecnologie inventate dai ricercatori che si sono trasformate o sono state integrate in prodotti Intel. Queste tecnologie, tra cui ThunderboltTM, il processore Intel® AtomTM, Intel® Wireless Display e altre, hanno creato esperienze utente e funzionalità dei prodotti elettronici completamente nuove o hanno consentito di migliorare notevolmente quelle esistenti.

 

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com.  

Comments

Filter News Archive

By author: By date:
By tag: